Curriculum vitae

   

Marino Anesa è nato a Vertova (Bergamo) nel 1948.

Si è occupato dal 1977 al 1996 di ricerche etnografiche e ha realizzato diverse pubblicazioni sui canti popolari e la cultura orale tradizionale, in collegamento con il Servizio per la Cultura del Mondo Popolare della Regione Lombardia, la Biblioteca Civica «A. Mai» di Bergamo, il Sistema Bibliotecario Urbano e l’Assessorato alla Cultura della Provincia di Bergamo.

 I suoi principali lavori in questo campo di studi sono i seguenti:

- Cultura di un paese. Ricerca a Parre, «Mondo popolare in Lombardia», n. 6, Milano, Regione Lombardia, 1978,  pp. 588.

- Fiabe bergamasche, prefazioni di Roberto Leydi e Glauco Sanga, «Mondo popolare in Lombardia», n. 11, Milano, Regione Lombardia, 1981, pp. 526.

- Filastrocche popolari bergamasche, «Quaderni dell’Archivio della cultura di base», n. 2/3, Bergamo, Sistema Bibliotecario Urbano, 1983, pp. 148 (2a edizione ampliata, 1991, pp. 226).

- La croce, la maschera e lo stregone. Materiali per lo studio della cultura popolare bergamasca in margine agli scritti di Antonio Tiraboschi, in «Bergomum», aprile-giugno 1985, pp. 3-92.

- Le parole dei pastori. I dizionari del gaì di Antonio Tiraboschi e Giuseppe Facchinetti, in «Bergomum», aprile-giugno 1985, pp. 93-136.

- I morti nella narrativa popolare bergamasca, in «La ricerca folklorica», n. 12, ottobre 1985, pp. 69-76.

- Storie di magia, «Quaderni dell’Archivio della cultura di base», n. 7, Bergamo, Sistema Bibliotecario Urbano, 1986, pp. 148.

- Le orazioni popolari. Percorsi tra memoria orale e fonti scritte, in «Archivio Storico Bergamasco», n. 11, 1986, pp. 273-309.

- “Vedevamo la fame, i morti e le stelle”. Due donne parlano della loro cultura, Bergamo, Il Filo di Arianna, 1987, pp. 54.

- Sotto il ponte passa l’acqua. Canzoni popolari raccolte nel bergamasco, Bergamo, Amministrazione Provinciale, 1989, pp. 246.

- Canti di tradizione familiare in Val Seriana. Il repertorio della famiglia Ruggeri di Bondo di Colzate (Bergamo), prefazione di Roberto Leydi, «Ricerche etnomusicologiche. Archivio sonoro», n. 9, Università degli Studi di Bologna, Dipartimento di Musica e Spettacolo, 1992, pp. 30, con disco LP 33 giri.

- La cultura popolare. Le parole, i suoni, i riti, le scene, in Storia delle terre di Albino dalle origini al 1945, Comune di Albino, 1996, pp. 150-200.

 Da circa 15 anni ha concentrato la sua attenzione sul mondo delle bande musicale italiane. Le sue numerose pubblicazioni dedicate a questo argomento sono segnalate nella Bibliografia bandistica internazionale da lui compilata per questo sito.

 Nell’ultimo biennio ha lavorato alla riscoperta della vita musicale bergamasca nell’Ottocento, attraverso ricerche negli archivi comunali e parrocchiali di vari paesi e indagini sui fondi musicali. In questo settore di ricerca ha finora prodotto le seguenti pubblicazioni:

- La celeste armonia. Vita musicale a Gandino dal XVIII al XIX secolo, «Monumenta Gandinensia», n. 4, Gandino, Comune di Gandino, 2001, pp. 566.

- Giuseppe Pezzoli (1831-1908). Memorie di un musicista leffese, Leffe, Comune di Leffe, 2001, pp. 352

 Ha in corso di pubblicazione un volume dedicato alla figura del mandolinista popolare Francesco Gandossi (1916-1993), con trascrizione dei diari e della corrispondenza, catalogo delle composizioni e contributi per la storia dell’attività mandolinistica in provincia di Bergamo.

 E’ correlatore (con Roberto Leydi) di varie tesi di laurea di argomento musicale, discusse presso La Facoltà di Lettere e Filosofia – Dams dell’Università degli Studi di Bologna.

 Collabora a numerosi periodici, tra cui «L’Eco di Bergamo» (1979-1986), «Bergomum», «Araberara», «Consonanza. Fare musica insieme», «Strumenti e Musica», «Brescia Musica», «Rivista Italiana della Banda Musicale», «Band International» e «I Fiati». 

La sua attività di studio e ricerca è stata apprezzata con lettera personale, tra gli altri, da Italo Calvino, Alfonso M. Di Nola (Istituto Universitario Orientale di Napoli), Attilio Agnoletto (Università degli Studi di Milano), D’Arco Silvio Avalle, Glauco Sanga (Università di Venezia), Roberto Leydi (Università di Bologna), Claudio Bernardi (Università Cattolica di Milano), Ottavio Lurati (Università di Basilea), Giovanni Pozzi (Università di Friburgo), Bernhard Habla e Wolfgang Suppan (Hochschule für Musik und Darstellende Kunst di Graz), Raoul F. Camus (Queensborough Community College of the City University di New York), David Whitwell (California State University di Northridge) e Gordon Turner (Royal Military School of Music di Twickenham). Le sue pubblicazioni sono state recensite, oltre che da quotidiani e periodici bergamaschi, da «Corriere della Sera», «La Stampa», «Rivista Italiana di Musicologia», «Musica/Realtà», «Rivista Italiana di Dialettologia», «La Ricerca Folklorica», «Lares. Rivista di studi demo-etno-antropologici», «Giornale della Musica», «Nuova Rivista Musicale Italiana», «Mitteilungsblatt Internationale Gesellschaft zur Erforschung und Forderung der Blasmusik» (Graz), «Die Blasmusik» (Friburgo), «Revue des Musiques» (S. Gallo), «Wasbe Newsletter», «Winds», «Historic Brass Society Journal» e «Informationsmittel für Bibliotheken» (Berlino).

 

Recapiti:

Marino Anesa, via Sandro Pertini 45, 24025 Gazzaniga BG.

tel. 035-712018.

e-mail: anesamar@libero.it